Uncategorized

Come muoversi a Valencia

Valencia, terza città di spagna, offre una rete di trasporti pubblici urbani ed extraurbani fitta e funzionale. Oltre al grande numero di Autobus presenti in città, consta di una fitta rete di Tranvia (tram), e ben sei differenti linee metropolitane.  

valencia-biciclette

Va però detto che, dovuto al clima, alla conformazione del tutto pianeggiante del suo territorio ed al potenziamento comunale nella costruzione di una rete interminabile di piste ciclabili, il mezzo di trasporto forse più usato è la bicicletta.

Per non parlare poi del Rio, il letto di quello che una volta era il fiume Turía, oggi deviato ai confini della città e tramutato in un meraviglioso parco del tutto ciclabile che attraversa Valencia.

D’altra parte però, considerando il basso costo dei Taxi e dello scarso traffico automobilistico, spesso la scelta di questo mezzo di trasporto privato vince su tutti gli altri, soprattutto se si è in vacanza o se ci si deve muovere durante la notte.

Scopriamo ora nel dettaglio le caratteristiche dei mezzi di trasporto pubblici e non che ci aiuteranno a muoverci agevolmente tra le vie di questa meravigliosa città.

AUTOBUS

La rete di autobus presente a Valencia appartiene all’azienda municipale E.M.T.

autobus-valencia-trasportiIl servizio è attivo a partire dalle 4:00 del mattino, per alcune linee, fino alle 22:30. A partire da quest’ora entrano in servizio gli autobus notturni con corse fino all’incirca alle 2:00, tranne il venerdì, il sabato e alla vigilia dei festivi, quando terminano alle 3:30.

Durante l’estate ed in altri periodi determinati, come festività importanti, celebrazioni e ricorrenze, alle linee diurne e notturne si affiancano diverse corse speciali.

Risulta quindi agevole utilizzare gli autobus cittadini se si deve percorrere una lunga distanza considerando l’offerta davvero soddisfacente e amplia che EMT offre.

Per quanto riguarda il costo della singola corsa, esso viene suddiviso in differenti zone, ma generalmente il costo di un biglietto, della validità di 60 minuti è di 1,50€.

L’azienda di trasporti valenciana offre peró varie tipologie di abbonamenti davvero più economici per soddisfare le esigenze dei suoi cittadini e turisti.

Oltretutto se non si ha intenzione o necessità di contrattare un abbonamento, esiste la possibilità di acquistare una tessera ricaricabile con incluse 10 corse al modico costo di circa 9€  (Una Zona, durata del viaggio di 50 minuti).

Grazie a questa tessera di EMT chiamata Móbilis puoi goderti l’intera rete di trasporti pubblici di Valencia.

Una volta esaurito il credito si può ricaricare della quantità di corse desiderata. Va inoltre sottolineato che non essendo nominale, è possibile utilizzarla durante lo stesso viaggio per più persone.

Per chi invece è in visita solo qualche giorno consigliamo vivamente la  “Valencia Card”, una tessera combinata, valida per 24, 48 e 72 ore che offre trasporto pubblico urbano gratuito: Autobus, Metro e Tram – zona ABCD, con in piú entrata gratuita in musei e monumenti municipali, sconti fino al 50% in servizi turistici, negozi e ristoranti.

Il servizio extraurbano, che collega la città con i centri abitati circostanti, viene svolto da un consorzio di varie aziende di trasporto riunite sotto il nome di Metrobús.

Ulteriori informazioni:

– EMT (Empresa Municipal de Transportes de Valencia) www.emtvalencia.es

– STAZIONE DEGLI AUTOBUS Menéndez Pidal, 13 46009 Valencia

Tel. +34 963 466 266

Per maggiori info su prezzi ed orari degli autobus consulta la pagina ufficiale

http://www.emtvalencia.es/ciudadano/index.php? option=com_content&view=article&id=621&Itemid=66&lang=es

METRO e TRAM

Metrovalencia è il marchio commerciale con il quale la società pubblica Ferrocarrils appartenente alla metro-tram-valencia-trasportiGeneralitat Valenciana, gestisce la rete metropolitana e tranviaria della città di Valencia e del suo Hinterland.

Venne inaugurata nel 1988 con il primo tratto sotterraneo di 7 km che univa l’area urbana di Rafaelbunyol, situata a nord, con la linea sud di Villanueva de Castellón.

Da allora di tunnel se ne sono scavati, soprattutto in occasione dell’American’s Cup; proprio al 2007 risalgono gli ultimi lavori di ampliamento della metropolitana.

Attualmente, i valenciani possono contare con una rete di oltre 170 km di estensione totale suddivise in 6 linee distinte. L’attuale rete è l’erede della vecchia rete di ferrovie suburbane di Valencia, popolarmente conosciuta come Trenet de Valencia, che collegava la capitale con alcune città vicine.

Con l’inaugurazione delle linee 1 e 2 della metropolitana nell’ottobre 1988, Valencia è diventata la terza città spagnola a lanciare un servizio ferroviario metropolitano.

Oggi Metrovalencia ha raggiunto un totale di sei linee metropolitane e tre linee tranviarie, costruite a rinforzo della metro sotterranea. Cerchiamo di scoprire ora nel dettaglio le caratteristiche di queste 9 linee.

Le Linee della Metropolitana di Valencia nel dettaglio

  • Linea 1: Bétera – Villanueva de Castellón

Ha 40 stazioni, di cui 8 sotterranee. Le stazioni con il maggior numero di passeggeri sono Empalme, Àngel Guimerà, Plaça Espanya e Jesús. Quest’ultimo si trova a 150 metri dalla stazione di Valencia-Joaquín Sorolla.

  • Linea 2: Llíria – Torrent Avinguda

Transita tra Llíria e València Sud. Questa linea ha 33 stazioni, di cui 11 sotterraneele stazioni con il maggior numero di passeggeri sono Empalme, Àngel Guimerà, Plaça Espanya e Jesús.

  • Linea 3: Rafelbunyol – Aeroport

Collega l’aeroporto con il centro, e quest’ultimo al quartiere di Benimaclet. I tunnel della linea 3 sono differenti in diverse sezioni. per esempio da Alboraya-Peris Aragó ad Alameda, il tunnel è largo e a doppia corsia. Da Alameda, in cui la linea 3 condivide l’infrastruttura con la linea 5, il tunnel é invece ad una singola corsia.

  • Linea 4: Mas del Rosari / Fira València – Doctor Lluch e Lloma Llarga   Terramelar – Empalme

Questa linea di tram collega il quartiere universitario di Benimaclet con il mare. Va notato che Valencia è stata la prima città in Spagna a introdurre questo sistema di trasporti. La sua inaugurazione ebbe luogo il 21 maggio 1994.

  • Linea 5: Marítim Serrería – Aeroport

La linea 5 della metro collega il porto con l’aeroporto. Consta di 18 stazioni, tutte sotterranee. Quelle con il maggior numero di passeggeri sono Aeroport, Àngel Guimerà e Marítim-Serrería. Quest’ultimo si trova a 500 metri dalla stazione ferroviaria di Valencia-Cabañal de Adif.

Va notato che tutte le fermate su questa linea sono condivise con un’altra, cioè non hanno le proprie fermate.

  • Linea 6: Tossal del Rei – Marítim Serrería

La linea 6 del tram collega i quartieri di Orriols e Torrefiel con il distretto marittimo di Valencia. Questa linea condivide il percorso con la linea 4 tra le stazioni di Primado Reig e Les Arenes.

  • Linea 7: Marítim Serrería – Torrent Avinguda

La linea 7 di Metrovalencia è una vecchia diramazione della linea 3. Il 2 aprile 2007 entrò in servizio la stazione di Marítim-Serrería, una stazione intermodale progettata per collegare le linee 5 e 7 con la linea del tram 8 al porto.  

  • Linea 8: Marítim Serrería – Marina Reial Joan Carles I

Questa linea di tram è la più breve di tutti, ed è in piena sezione della linea del tram originale 5.  

  • Linea 9: Alboraya Peris Aragó – Riba-roja de Túria

La linea 9 di Metrovalencia è diventata operativa il 6 marzo 2015 ed è un’estensione della sezione che va all’aeroporto.

Orari della metro di Valencia

Gli orari della metro di Valencia variano a seconda delle tratte di percorrenza. Alcuni treni per esempio, iniziano a viaggiare la mattina molto presto. In generale, la fascia oraria di apertura della metro va dalle 5:30 alle 23:30.

Le aperture e le chiusure, così come la frequenza, possono subire delle variazioni a seconda del giorno della settimana o se si tratta di un giorno festivo. Anche in occasione di ricorrenze e festività, come può essere la festa de Las Fallas piuttosto che il periodo natalizio, gli orari vengono modificati.

Tariffe della metro di Valencia

I prezzi attuali sono ormai in vigore dal gennaio 2015. Il costo di un biglietto varia a seconda delle zone valencia-metro-trasportiselezionate; in totale ci sono 4 zone (A, B, C, D).

Ci sono varie tipologie di biglietto tra cui quello singolo che costa 1,50€ per una zona; 2,10€ per due; 2,80€ per tre; 3,90€ per quattro. I biglietti si possono acquistare nelle stazioni o in edicola, ma vanno sempre conservati fino all’uscita perché necessari ad aprire i tornelli.

Va anche aggiunto che i minori di 10 anni possono viaggiare gratuitamente se accompagnati da un adulto munito di biglietto. Ogni adulto potrá accompagnare al massimo due minori di 10 anni gratuitamente, l’eventuale terzo dovrá pagare interamente la corsa.

Vediamo ora nel dettaglio le varie tipologie di biglietti o abbonamenti previsti da Metrovalencia

Biglietto semplice: Il prezzo di un biglietto semplice è il seguente: 1,50 € per una zona; 2,10 € per due; 2,80 € per tre; 3,90 € per quattro.  

Ida y Vuelta (Andata e ritorno): 2,90 € per una zona; 4 € per due; 5,30 € per tre; 7,40 € per quattro. Molto importante da sapere é che il tempo massimo concesso tra l’obliterazione dell’andata e quella del ritorno deve essere inferiore alle 24 ore.

Bono metro: Il bono metro è un biglietto speciale che dà diritto a 10 viaggi; anche qui i costi variano in funzione alle zone: 7,20 € per una zona; 10,40 € per due; 14,00 € per tre; 20 € per quattro. Questo biglietto si può acquistare direttamente in metro e, ricaricare nei tabaccai o nelle edicole.

BICICLETTE E VALENBICI

Nel giugno del 2010 è stato inaugurato  dal comune di Valencia il primo servizio di noleggio biciclette municipale; battezzato col nome Valenbici, Valenbisi in valenciano, il servizio consta di  275 stazioni e un totale di 2750 biciclette.

Iscriversi al servizio  Valenbisi, è molto semplice, basta andare direttamente nel sito web di (http://www.valenbisi.es) e seguirne le istruzioni.

Si dovrà solo compilare un modulo con i dati personali e scegliere il proprio numero di identificazione personale (PIN). É anche possibile scegliere il tipo di abbonamento desiderato (settimanale o annuale).

In tutti i casi, sarà necessaria una carta di credito per convalidare la registrazione.

Inoltre c’è la possibilitá di trasportare una bicicletta anche in metropolitana.

Gratuitamente infatti viene consentita solo una bicicletta per persona, ma al massimo due per vagone. Ovviamente si deve prestare attenzione e nel caso di treno troppo pieno aspettare quello successivo nel pieno rispetto dei passeggeri.

TAXI

Dappertutto a Valencia sono presenti stazioni taxi, ma la tendenza più comune è sicuramente quella di taxi-valencia-trasportifermarli per strada.

Ovviamente hanno tariffe piú costose rispetto ai mezzi pubblici, ma contenute in modo da risultare una comoda scelta in caso di fretta o di trasporto durante l’orario notturno.

Sono di colore bianco e possiedono una luce verde accesa sul tetto della vettura, che indica che sono liberi.

Per lunghe distanze, è necessario effettuare una prenotazione in una delle varie imprese di taxi a Valencia.

I viaggiatori devono pagare in contanti, sono pochissimi i taxi che accettano carte di credito.

Il prezzo dall’ aeroporto di Valencia al centro della città è di circa 20€.

Di seguito due delle principali compagnie di taxi

  • Radio Taxi : (0034)-963.70.33.33
  • Valencia Taxi: (0034)-963.57.13.13

 

Gaia Griggio

Related Post

Tags: , , , , , , , , , , , , , , , ,

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*