Storie di Italiani in Spagna

Erasmus a Valencia: l’esperienza di Angela!

Abbiamo intervistato Angela Macchetta, 27enne di Pavia.

Ha frequentato Scienze del Turismo e Comunità locale a Milano (Uni Bicocca). Durante l’Università ha avuto esperienze come animatrice sportiva e assistenza clienti presso villaggi turistici e hostess presso fiere e congressi, in agenzie di viaggi e come accompagnatrice turistica (Tour Leader). Nel corso della triennale ha fatto l’Erasmus a Valencia e ha vissuto un anno anche in Australia.

Ora lavora a Cork, Irlanda, nel settore hospitality, avendo vinto la Borsa Leonardo.

Ciao Angela quali sono le differenze nel mondo universitario che hai potuto notare nel tuo Erasmus ?

Innanzitutto burocrazia piu’ semplice e piu’ accessibilita’ ai servizi per gli studenti. In particolare l’aria universitaria e’ piu’ internazionale rispetto a quella di Milano e gli esami universitari sono diversi: il voto dipende al 70 % dalla parte teorica e il 30 % da quella pratica.

Qual è il tuo luogo preferito di Valencia?

I miei luoghi preferiti sono Plaza de la Virgen, punto di ritrovo giovanile con tavoli dove mangiare prodotti tipici e artisti di strada e Paseo Maritimo, spiaggia vicino al porto, tenuta sempre pulita nonostante le numerose feste.

Cosa pensi del costo della vita in Spagna?

Il costo della vita e’ leggermente inferiore all’Italia come per gli affitti. Io pagavo 250 euro, spese incluse per una stanza a Valencia nel centro storico, in un appartamento nuovo.

Cosa cambieresti della Spagna? E dell’Italia?

Della Spagna non cambierei nulla perche’ amo lo stile di vita e l’atmosfera gioiosa anche se c’e’ la crisi. Dell’Italia cambierei la concezione, soprattutto quella milanese. Avverto un malessere collettivo con gente nevrotica e frustrata. C’e’ disillusione e rassegnazione totale negli occhi di tutti.

Che consiglio daresti a chi è in Italia ma vorrebbe espatriare?

Beh, questo e’ il momento giusto!! Non per essere poco patriottica ma il momento storico e’ delicato, quindi partire per poi  magari un giorno poter tornare in Italia, per renderla migliore!!

Cristiano Prudente

Related Post

Tags: , , , , , , , ,

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*