Feria di Malaga 2013 (dal 17 al 24 agosto)

2
183

Uno degli eventi piu’ spettacolari di Spagna; dieci giorni di festa continua tra flamenco, gastronomia e più di un milione di visitatori.

Per molti la Spagna è soprattutto un paese pieno di feste ed allegria, e pochi appuntamenti fanno tanto onore a questa fama quanto la spettacolare Feria di Malagache si celebra ogni anno nel capoluogo andaluso intorno alla metà di agosto.

Definita come “la più grande festa del Mediterraneo”, questo evento moltitudinario offre per dieci giorni un ambiente incredibile, con migliaia di persone che accorrono a riempire le vie del centro per immergersi in un’atmosfera unica fatta di flamenco, vestiti tradizionali e tanta voglia di divertirsi. 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Tutti i locali sono aperti ed affollati, e può essere un’impresa persino percorrere pochi metri per raggiungere un bar. La Feria è l’appuntamento più atteso del calendario cittadino insieme alla celebre Semana Santa, e la sua fama ha da tempo superato i confini andalusi, attirando turisti da ogni angolo di Spagna e d’Europa.

La cerimonia di inaugurazione si tiene il venerdì sera sulla spiaggia della Malagueta (a pochi metri dal centro) con il tradizionale pregón (discorso), seguito da un sempre affollatissimo concerto gratuito, per essere completata sabato sera, quando il sindaco di Malaga da ufficialmente inizio anche alla Feria notturna accendendo le luci del Recinto Ferial. La festa continuerà ininterrotta fino alla domenica della settimana successiva.

Il Recinto Ferial

La Feria è di fatto divisa in due parti: fino alle 6 del pomeriggio si tiene nel centro storico della città, mentre a partire da quell’ora si sposta ogni giorno in un apposito spazio approntato nella zona fieristica, il Recinto Ferial.

Quest’ultimo è praticamente una “città nella città”, con attrazioni di ogni tipo, spettacoli di flamenco e soprattutto più di 300 casetas (locali) che offrono musica, cibo e bevande per tutti gusti ed a tutte le ore.

L’appuntamento è davvero imperdibile per chiunque si trovi in vacanza a Malaga o nella zona; la mescolanza di coinvolgente buonumore andaluso, flamenco, ottimo cibo e festa sfrenata rappresenta uno spettacolo molto diverso da quello offerto dalle fiere a cui siamo abituati. Se ne avete la possibilità e siete alla ricerca di un evento indimenticabile, non lasciatevi scappare quest’occasione.

 

Dove

Dalla mattina fino alle 18.00 il clou della Feria è concentrato nel centro storico, in particolare nella zona di Plaza de la Merced, Plaza de la Constitucion, Calle Larios, Plaza de la Marina e le vie circostanti. 

A partire da quell’ora, la festa si sposta come detto nel Recinto Ferial (che in ogni caso rimane aperto tutto il giorno), situato lungo il “Camino de San Rafael”, a circa 3 km ad ovest del centro, nella zona fieristica che comprende anche il Palacio de Ferias y Congresos.

Per raggiungere il Recinto, è consigliabile approfittare di uno dei numerosi autobus urbani approntati per l’occasione; ne parte uno ogni pochi minuti dalla zona dell’Alameda Principal (a pochi metri da Calle Larios, vedi sotto), ed il servizio è in funzione durante le 24 ore per tutta la durata della Feria.

Daniele Pellicciotta

Articolo tratto dal sito  Affittivacanze-Spagna


2 Commenti

  1. Un’informazione: ma le ferie di Malaga si svolgono solo lì o anche nelle località circostanti (ad esempio Torre Molinos) e fa molto caldo in quel periodo? Perché se le temperature sono eccessive forse conviene aspettare settembre…

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui