Colloquio di lavoro in Spagnolo: le domande e i consigli!

0
1196

Una serie di domande che potrebbero esservi poste al vostro colloquio di lavoro in spagnolo e i consigli per rispondere in modo efficace e convincente!

  • ¿Cómo se describiría a usted mismo? (Come descriverebbe sè stesso?)

Domanda che appare un innocente modo di “rompere il ghiaccio” ma che invece intende indagare sottilmente sulla nostra attuale situazione lavorativa. L’intervistatore non si aspetta un racconto sulla vostra vita personale nè la vostra autobiografia. Siate concisi e andate dritti al punto: cosa avete imparato e quali sono le vostre attuali competenze. Cercate di delineare la vostra attuale figura professionale dando al possibile datore di lavoro ciò che cerca, mantenendo comunque un profilo umile e senza esporvi troppo.

  • ¿Por qué dejó su empleo anterior? (Perché ha lasciato il suo precedente lavoro?)

Attenzione a non sottolineare lati negativi del precedente impiego, azienda o capo che potrebbero rispecchiarsi in questa nuova possibilità di carriera. Cercate di lanciare un messaggio positivo, di far capire come l’iniziativa di cambiamento sia partita da voi e sia determinata dalla vostra volontà di fare nuove esperienze e migliorarvi, portando le vostre competenze al servizio della compagnia.

  • ¿Cómo trabaja usted bajo presión? (Come lavora sottoposto a pressione?)

Domanda studiata per capire in che modo lavorerete, la migliore risposta è quella che fornisce sicurezza. Dimostratevi organizzati e fate capire anche attraverso una parlata fluida e convinta di potervi organizzare in modo efficace anche in tempi stretti.

  • ¿En qué posición se ve usted dentro de cinco años? (Dove si vede tra cinque anni?)

Preparare la risposta a questa domanda in base alle esigenze del vostro possibile futuro datore di lavoro è fondamentale. Cercate di essere sinceri e non presuntuosi o aggressivi (non affermate che vi vedete occupare una precisa posizione lavorativa che al momento è già occupata da altri nell’azienda, meglio essere non troppo specifici). Cercate di rimarcare sottilmente come l’opportunità di un’assunzione possa essere una cosa positiva tanto per voi quanto per la compagnia che guadagnerà le vostre competenze e la vostra affidabilità.

  • ¿Qué aptitudes tiene usted que lo ayudan a tener éxito en esta carrera? (Quali sono le qualifiche che le permettono di avere successo in questo campo?)

Siate sinceri e mettete in luce ciò che avete imparato e le vostre passate esperienze. Non limitatevi ad uno sterile elenco e al tempo stesso non dilungatevi in un poema epico, in questo caso “in medio stat virtus“. Se avete poca esperienza, cercate di “vendervi bene” descrivendo le competenze che potete aver guadagnato anche fuori dalla sfera professionale, nella vita privata, senza tuttavia lasciare spazio alla pura invenzione. Siate chiari e restate sulla linea tracciata: convincere l’interlocutore che, sì, l’azienda può aver bisogno di voi.

 

Luca Cattaneo

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui